Descrizione

Titolo

Numero di prova

Tipologia

Collage

Dimensioni

73 x 58 x 5

Materiale

Collage di carta e tessuto di cotone

Autore

Luca Blumer

Anno

2023

Tracciare un segno nero su un supporto come i sapiens a Lascaux o i bambini di tutto il mondo: anch'io, come tutti, sono partito da lì. Poi si cresce, si scrive, si imparano linguaggi, si entra nel gruppo sociale, si lavora e di quel lontano gesto ci si dimentica perché diventa usuale, reso invisibile dalla pratica smemorata. Finché un giorno capita qualcosa che fa emergere alla consapevolezza quel che c'era sottotraccia.
Per me quel "qualcosa" è stata la perdita di una persona che mi è stata padre e amico e da lì la disperazione. E da lì andare sulle tracce e farle diventare memoria. Io in un garage a toccare una quantità di giornali che aveva collezionato e che ora mi era stato suggerito di eliminare perché ormai inutili senza le mani e gli occhi che li avevano raccolti.

Qualcosa doveva aiutarmi, sorreggermi, diventare pharmakon. Li ho guardati e ho provato a restituire loro una nuova occasione di permanenza. I colori, i materiali, gli accostamenti sono diventati una piccola arte della sopravvivenza. Il giornale ha dismesso la sua funzione ed è diventato altro, le stoffe hanno dialogato, lo spazio è stato riorganizzato. Ad arte? Lo spero. Chi guarda mi dirà.

I Do di quest'opera

Altre opere in collage